Piazza Nuova

piazza nuova2

Piazza Nuova

Piazza ovale porticata edificata nel XVIII secolo come mercato, sede per macellerie, pescherie e botteghe dell’olio.

Piazza Nuova, costruita nel 1758, è il primo esempio in Romagna di centro attrezzato per il commercio. Si tratta di un edificio unico nel suo genere per l’originalità e l’eleganza delle strutture.
L’interno si sviluppa a loggia su pianta ellittica, con un susseguirsi di trenta archi a tutto sesto su pilastri squadrati. I due ingressi sono costituiti da due portali ad arco con frontoni ricurvi, cornici e cartelle a rilievo. L’edificio è in mattoni a vista, pavimentato in cotto e lastricato a ciottoli.

Da sempre Piazza Nuova è la cornice ideale per manifestazioni di vario genere; negli ultimi anni ha ospitato rassegne cinematografiche estive, rassegne teatrali, feste, mostre, spettacoli musicali. Vittorio Gassman l’ha scelta per ambientarvi la lettura televisiva del primo canto dell’Inferno dantesco. Restaurata alla fine degli anni ’90, ora ospita un’osteria ed alcune botteghe artigiane.